Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

biglietti da visita Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Pubblicità online Firenze

Con il termine pubblicità si intende quella forma di comunicazione di massa usata dalle imprese per creare consenso intorno alla propria immagine, con l’obiettivo di conseguire i propri obiettivi di marketing. La caratteristica principale della comunicazione pubblicitaria è di diffondere messaggi preconfezionati a pagamento attraverso i mass-media. L’obiettivo è che il consenso si trasformi in atteggiamenti o comportamenti positivi da parte del pubblico o consumatore che non consistono solo o semplicemente nell’acquisto del prodotto o servizio. La pubblicità informa, persuade, seduce il pubblico ed è ritenuta corretta se fidelizza l’utente finale in base a principi civili e umanizzanti.
È innegabile che agli occhi di un utente (ad esempio un’azienda) una pubblicità efficace è quella che fa guadagnare soldi, perciò lo scopo della pubblicità, il motivo per cui s’investe denaro in uno spot televisivo o altro, è quello di vendere di più il proprio prodotto. Sebbene questa concezione sia legittima, non è corretta:[3] per il semplice fatto che, tra la messa in circolazione di una réclame e il momento in cui un consumatore finalmente compra il prodotto pubblicizzato, intercorrono talmente tante variabili che non ha senso collegare questi due punti con una semplice freccia.

È pur vero che per una certa categoria di prodotti uno schema così semplice come quello stimolo-risposta («vedi la pubblicità/compri il prodotto») può anche essere appropriato, ma i prodotti in questione sono quasi sempre beni che comportano un minimo investimento economico e soprattutto scarse implicazioni a livello emotivo: sono di solito beni di largo consumo impiegati per le esigenze quotidiane (come l’acqua minerale, la benzina o la carta igienica), e che vengono acquistati quindi con una certa regolarità e che hanno delle alternative altrettanto valide. E in ogni caso le forti associazioni, gli automatismi che si possono instaurare nella mente del consumatore grazie a questo tipo di pubblicità («il livello delle vendite è in funzione della quantità di pubblicità») sono assai fragili e contingenti. Per tutto il resto la questione è assai più complessa.[2]

Youtube.

Video pubblicitario su la piattaforma di Youtube. Graphic Firenze … tutta un’altra grafica!.

Facebook.

Creazione e gestione di pagine di Facebook con raggiungimento degli obiettivi previsti.

pubblicità offline.

Siamo la miglior nella creazione di campagne pubblicitarie online e off-line.